Già registrato? Inserisci il tuo nome utente e la tua password per i caricare un video.




Paese Sera Politica


Soldi se ne va e la Lega è senza consiglieri

Dei tre rappresentanti in Consiglio comunale il Carroccio si trova adesso a quota zero


- 26.07.2012
Vota
 



Erano in tre ma a forza di litigi nel partito, divampati non appena eletto un eurodeputato e non giunto in Consiglio comunale e per giunta in maggioranza, adesso i consiglieri leghisti a Prato non esistono più. Anche Leonardo Soldi ha lasciato. L'ex superstite, protagonista a più riprese di una querelle con l'assessore allo sport Matteo Grazzini (leghista pure lui e vicino all'eurodeputato Claudio Morganti), lo ha reso noto in una lettera.
Vedremo adesso, dopo aver ricevuto la delega del sindaco alle politiche giovanili, poi toltagli, e dopo aver sperato di far suo l'assessorato di Grazzini, dove Soldi si accomoderà. Due leghisti, Emilio Paradiso e Federico Tosoni, avevano sbattuto la porta, formando il gruppo della Lega Toscana. Per quanto riguarda Soldi, per ora c'è un comunicato diffuso dal municipio.
Il consigliere Leonardo Soldi non fa più parte del gruppo consiliare "Lega Nord per l'indipendenza della Padania". Soldi ha infatti firmato nel pomeriggio di ieri le sue dimissioni dal gruppo. Questo quanto vi si legge.
Di fatto, la Lega resta senza consiglieri comunali.


Vota
 
© Riproduzione riservata

Condividi questo articolo:




Se ti è piaciuto questo articolo ti suggeriamo:



Commenti

Partecipa alla discussione


 

commenti recenti